4Scaricare

4Scaricare

SCARICARE DAL 730 IL MATERASSO

Posted on Author Tell Posted in Multimedia


    I materassi “ordinari”, invece, possono usufruire del bonus mobili, ma sul quadro E del modello da parte di CAF e professionisti abilitati. Come detrarre dal / e in Redditi persone fisiche l'acquisto o il noleggio di un Materassi ortopedici e materassi antidecubito . Per scaricare il testo della Circolare cliccate qui, dove in allegato sono elencati i. I materassi antidecubito sono progettati per ridistribuire e scaricare la pressione di contatto esercitata dal corpo sulla superficie di appoggio. In quanto dispositivi . Chiariamo come e quando poter fruire della detrazione fiscale sull'acquisto di un materasso antidecubito, le condizioni da rispettare e le modalità di.

    Nome: dal 730 il materasso
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: Android. Windows XP/7/10. iOS. MacOS.
    Licenza:Solo per uso personale
    Dimensione del file: 33.36 Megabytes

    Cosa deve fare il contribuente per ottenere la detrazione? Il contribuente, quindi, dovrà solo conservare, per ciascuna tipologia di prodotto, la documentazione dalla quale risulti che il prodotto acquistato ha la marcatura CE, scaricabile direttamente cliccando qui.

    Qual è in sintesi la documentazione da presentare per ottenere la detrazione? I documenti sono sostanzialmente tre: scontrino o fattura se il prodotto non è incluso nella lista messa a disposizione dal Ministero della Salute e allegato alla circolare n. La natura delle patologie e la prescrizione è naturalmente a discrezione del medico generico o specialista ed è ammessa l'autocertificazione a fini di prevenzione - con assunzione di responsabilità da parte del dichiarante Lo scopo della nostra azienda è fornire adeguati sostegni atti ad offrire un sonno rigenerante secondo le necessità di ognuno e la scelta del cliente finale deve essere fatta su questi presupposti.

    In relazione poi alle condizioni personali possono sussistere delle possibilità specifiche sulle quali non abbiamo influenza, che possono modificarsi per forza di legge e non sono da noi controllate.

    Ai fini della detrazione, dal documento di certificazione del corrispettivo rilasciato dal professionista sanitario dovranno risultare la relativa figura professionale e la descrizione della prestazione sanitaria resa; ricoveri per degenze e ricoveri collegati a interventi chirurgici.

    Le rette di degenza e le spese di cura rientrano tra le spese mediche detraibili, anche senza alcuna relazione con un intervento chirurgico.

    In caso di interventi estetici necessari per acquistare il recupero della normalità sanitaria e funzionale della persona, è necessario che la documentazione medica in possesso del contribuente attesti tale necessità. Rientrano tra i mobili agevolati anche i materassi. Come fruire della detrazione Per la fruizione della detrazione i contribuenti devono eseguire i pagamenti mediante bonifici bancari o postali; nei bonifici dovranno essere indicati: - la causale del versamento attualmente utilizzata dalle banche e da Poste Italiane SPA per i bonifici relativi ai lavori di ristrutturazione fiscalmente agevolati; - il codice fiscale del beneficiario della detrazione; - il numero di partita IVA ovvero il codice fiscale del soggetto a favore del quale il bonifico è effettuato.

    È consentito effettuare il pagamento anche mediante carte di credito o carte di debito. In questo caso, la data di pagamento è individuata nel giorno di utilizzo della carta di credito o di debito da parte del titolare e non nel giorno di addebito sul conto corrente del titolare stesso. Non è consentito, invece, effettuare il pagamento mediante assegni bancari, contanti o altri mezzi di pagamento.

    Per ovviare a questo problema, consiglio di allegare allo scontriono una fotocopia del libretto dello strumento dove si vede chiaramente che è registrato come dispositivo medico CE. Mi hanno fatto pagare per la compilazio bel ,99 euro,e corretto? Non capisco a tutti i presidi medici dovrebbe applicarsi la stessa aliquota iva.

    Prima di andare al Caf avevo telefonato allo stesso Centro di Assistenza Fiscale e mi avevano detto che li accettavano e poi invece quando mi sono recato per fare il l'addetta mi ha detto che gli scontrini non poteva accettarli perché aveva avuto disposizioni in tal senso ma non mi ha mostrato niente di scritto. Ho parlato successivamente ad un ufficio dell'Agenzia delle Entrate e mi hanno detto che se lo scontrino è accompagnato dalla confezione con la marcatura CE dovrebbe essere accettato.

    A questo punto chi ha ragione?


    Articoli popolari: